Brevi note sulla privacy e sul trattamento dei dati - Scatti di un amatore fra tanti

Nunzio Bilotta
fotografie amatoriali
Vai ai contenuti
Note generali
Come si può facilmente rilevare, questo è un sito di carattere esclusivamente amatoriale nonostante  lo stesso cerchi di proporre livelli qualitativi il più possibile elevati. Nel suo interno non viene effettuata alcuna attività commerciale, pubblicitaria,  di registrazone account e/o qualsivoglia attività di raccolta dati, nemmeno la corrispondenza col semplice indirizzo e-mail. Il tutto orientato a ridurre al minimo il rischio di infrangere le normative vigenti in tema di privacy e tutela di dati personali. Per mezzo dei cookie viene raccolto, in forma anonima, soltanto qualche dato basilare di natura tecnica.
Di seguito si  fornisce una breve informativa sui dati e sulla accortezze adoperate da nunziobilotta.it per tutelare la vostra privacy ed i vostri dati personali.
Lo sforzo di chiarezza è stato massimo e reso difficile dalla complessità del tema e dall'inevitabile ricorso a termini e concetti di natura tecnica non immediatamente fruibili da  chi non possiede un minimo di conoscenze informatiche di base. A tale proposito si consiglia di avviare delle ricerche in Wikipedia e/o nei vari motori di ricerca quando si vuole ottenere la descrizione di alcuni termini come, ad esempio, "indirizzo ip", hosting, provider, linguaggio html, connessione ssl ecc. ecc.
Ciò vuole inequivocabilmente dire che come utenti del web dobbiamo imparare a fare la nostra parte acquisendo e/o rafforzando quelle necessarie conoscenze di base che ci consentiranno di difenderci in questo cybermondo sempre più complesso e disseminato di trappole. Se non assumiamo comportamenti più consapevoli e informati, neanche le leggi più sofisticate ci potranno difendere adeguatamente.
Quali dati personali raccoglie nunziobilotta.it?
NESSUNO.
Dove risiede il sito?
Nunziobilotta.it  utilizza un servizio di hosting fornito da terzi, nel caso specifico da Misterdomain.eu.  Tutte le pagine, le foto, i testi, ecc. risiedono, quindi, nei server di suddetta società. Quando si accede a questo sito, quindi, la trasmissione avviene da e verso i server di Misterdomain.eu.  
Il progetto sorgente risiede, invece, esclusivamente nel computer del gestore del sito ed è accessibile soltanto dallo stesso tramite  password.

La navigazione in nunziobilotta.it è sicura?
SI, anche se il sito non utilizza una certificazione ssl in quanto non vengono effettuate transazioni commerciali, raccolta di dati personali e/o carte di pagamento ecc..  Inoltre, i dati scaricati sull'host sono stati opportunamente verificati da adeguati antivirus e vengono protetti  dal provider.  Tuttavia, considerato il livello di "cattiveria" ed efficienza degli hacker moderni che hanno violato anche i sistemi informatici più sofosticati, nessuno al mondo può dare garanzie assolute di sicurezza. L'invito che posso rivolgervi, quindi, è di carattere generale:  navigate sempre con un buon antivirus attivo e aggiornato. Ciò ridurrà sempre i rischi della navigazione, qualsiasi sito visitiate.
Come viene creato questo sito?
Nunziobilotta.it  viene creato con un software commerciale di altissima qualità prodotto e concesso in licenza dalla Incomedia Srl: Website x5 Evolution.  Esso è molto vicino,  per completezza di funzioni e versatilità, ai CMS più conosciuti tipo  Wordpress o Joomla.
La generazione del codice html o php, quindi, avviene in modo del tutto automatico e senza alcun intervento di programmazione da parte dell'utente. Ciò avviene nel computer personale del gestore che custodisce il progetto sorgente.  Il codice generato viene trasferito automaticamente dallo stesso software Website Evolution, via ftp, ai server di Misterdomain.eu.
Questo sito utiliza cookie?
SI, come qualsiasi altro sito, ma solo di natura tecnica, necessari per il funzionamento. Essi servono per la navigazione e per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente.-
E' bene chiarire in parole semplici cos'è un cookie: esso è un piccolo file di testo scritto sul vostro pc dal sito che state visitando. Può avere molteplici funzioni quali registrare i dati di un vostro login, le pagine visitate, le preferenze  ecc. ecc. . Da ciò si intuisce che attraverso i cookie i vari siti possono raccogliere le informazioni più svariate su di voi. E su ciò è meglio non approfondire oltre in quanto ne è ovvia la portata. Per avere una definizione più dettagliata dei vari tipi di  cookie potete consultare la relativa voce in Wikipedia
Per quanto riguarda nunziobilotta.it, come già detto, il codice di questo sito è generato automaticamente dal software "Website X5 Evolution" concessomi in licenza dalla Incomedia Srl - . Per quanto portato a conoscenza dalle faq presenti nel sito del produttore, il codice programma generato dal suddetto software produce soltanto cookie di gestione tecnica, necessari per il funzionamento del sito. Per maggiori informazioni rifarsi all'informativa sulla privacy di Incomedia Srl
Questo sito utilizza cookie di profilazione?
Semplicemente NO.
Come già detto, nunziobilotta.it utilizza soltanto cookie tecnici. Per evitare al massimo la profilazione di terze parti sono stati tolti tutti i widget dei vari social, quelli delle mappe google, i cookie di Analitycs  e i riferimenti a Wikipedia.
Cosa sono i cookie di profilazione?
Sono decisamente  i più invasivi per la vostra privacy ma non sempre pericolosi per essa, a mio parere.  I vari siti che visitate li lasciano a vostra insaputa (ma, almeno in Europa, le cose stanno cambiando col GDPR) e poi li elaborano successivamente per tracciare il vostro orientamento commerciale, politico, sessuale, religioso ecc. I meno invasivi, probabilmente, sono quelli che costruiscono il vostro profilo commerciale per potervi mandare pubblicità mirate che hanno una buona probabilità di riscuotere il vostro interesse. A volte possono essere utili perchè vi aiutano a trovare la soluzione di un problema e/o soddisfare una vostra esigenza facendovi guadagnare tempo. Frequentemente, invece, sono alla base di autentiche scocciature. Vi sarà sicuramente capitato che dopo aver curiosato su qualche sito di e-commerce andate su Facebook e vi compaiono piccoli banner pubblicitari di quegli articoli che avete visto in precedenza. Ebbene, quello è il risultato di qualche cookie di profilazione lasciato sul vostro computer e letto dall'applicazione di Facebook che vi propone la pubblicità di quelle cose di cui è stato registrato il vostro interesse.
I cookie che costruiscono il vostro profilo politico, sessuale, religioso ecc. sono i peggiori, per ovvi motivi. Se volete salvaguardare la vostra privacy, evitate di visitare siti che consentono di scaricare gratuitamente contenuti porno, film, musica, software craccato ecc. .  Anche quando siete su Facebook o su Youtube, fate ricerche con Google,  viene tracciato un vostro profilo a seconda dei "mi piace", delle condivisioni, della natura dei filmati visti, delle ricerche effettuate ecc. Il più delle volte, come già detto, la profilazione da parte di questi giganti del web punta ad una pubblicità mirata, ma non c'è da mettere la mano sul fuoco che si limitino solo a questo. Quindi: attenzione a ciò che visitate e a quello che dite.

Qualche suggerimento per un maggiore controllo dei cookie
Per limitare  le informazioni che tutti gli altri siti possono memorizzare e leggere nel vostro computer, vi suggerisco qualche semplice accorgimento:
  • Attivare dalle impostazioni del browser la "navigazione in incognito";
  • Sempre dalle impostazioni,  disattivare i cookie. Ciò potrebbe, però, portare a qualche malfunzionamento dei siti. In alternativa, potreste attivare la ricezione di cookie e impostare la loro cancellazione alla chiusura del browser, insieme alla cronologia dei siti visitati.
  • Potreste, periodicamente, cancellare la cache del browser. La cache, per chi non ne è a conoscenza, è una zona di memoria del disco in cui vengono registrati i contenuti delle pagine visitate (foto, testi ecc) in modo da velocizzarne il caricamento successivo, soprattutto se avete una connessione lenta. Se avete una buona adsl o fibra potete provare, invece, a disattivarla o cancellarla più o meno spesso, proprio per lasciare meno tracce possibili sul vostro dispositivo.
Esempio impostazioni privacy di Google Chrome:

Infine, per sopravvivere nella crescente complessità del web, è necessario aumentare proporzionalmente  la propria cultura informatica e conoscere al meglio le potenzialità (o i difetti) degli strumenti che si adoperano e dell'ambito in cui si opera. Solo così si potranno acquisire comportamenti tali da tutelare al massimo la propria privacy in quanto nessun sito o nessuna legge potrà proteggervi da vostre azioni incaute. L'era del web sempre sicuro è praticamente finita e bisogna imparare a difendersi bene.

La presente, breve,  informativa potrebbe essere soggetta a modifiche. Qualora quest'ultime dovessero riguardare sostanziali cambiamenti circa l'utilizzo di dati relativi ai visitatori o ai cookies,  www.nunziobilotta.it  avviserà con adeguata evidenza l’utente della loro pubblicazione su questa sezione.

Se non accettate quanto sopra espresso, vi prego di abbandonare subito la navigazione di questo sito.

S & O
Il gestore del sito:     Nunzio Bilotta
v. 1.0.1  -  Created with WebSite X5 Evo 2019.1.6
Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta, se devi spiegarla vuol dire che non è venuta bene. (Ansel Adams)
Ci sono due persone in ogni foto: il fotografo e l’osservatore. (Ansel Adams)
Non ci sono regole per una buona foto, ci sono solo buone fotografie. (Ansel Adams)
Delle volte arrivo in certi luoghi proprio quando Dio li ha resi pronti affinché qualcuno scatti una foto. (Ansel Adams)
Le immagini non sono figlie della realtà, ma sono figlie dell’uomo. Casomai sono nipoti della realtà. E sono parenti di Dio. (Leonardo Da Vinci)
La cosa più difficile in fotografia è rimanere semplici. (Anne Geddes)
L’acquisto di una macchina fotografica non fa di te un fotografo. Fa di te il proprietario di una macchina fotografica. (Anonimo)
Non esiste la fotografia artistica. Nella fotografia esistono, come in tutte le cose, delle persone che sanno vedere e altre che non sanno nemmeno guardare. Nadar (Gaspard Félix Tournachon)
Molti ritengono che le mie immagini rientrino nella categoria delle “foto realistiche”, mentre di fatto quanto offrono di reale risiede solo nella precisione dell’immagine ottica; i loro valori sono invece decisamente “distaccati dalla realtà”. Ansel Adams
Fotografia. Un’austera e sfolgorante poesia dal vero. Ansel Adams
Le prime 10.000 fotografie sono le peggiori. Henri Cartier-Bresson
Non fai solo una fotografia con una macchina fotografica. Tu metti nella fotografia tutte le immagini che hai visto, i libri che hai letto, la musica che hai sentito, e le persone che hai amato. (Ansel Adams)
Una fotografia non è né catturata né presa con la forza. Essa si offre. È la foto che ti cattura. (Henri Cartier-Bresson)
Penso che un corso di fotografia dovrebbe essere obbligatorio in tutti i programmi scolastici perché ti fa non solo guardare il mondo, ma anche vederlo. (Anonimo)
Sono un voyeur e chi come fotografo non lo ammette è un cretino. (Helmut Newton)
E' vero che ogni fotografo è "voyerur"  ma guardare, in fotografia, è la necessaria fase antecedente al "vedere".  (Anonimo)
Scambierei volentieri tutte le immagini dipinte di Cristo con una sua foto. (George Bernard Shaw)
Una bella fotografia racconta una storia, rivela un luogo, un evento, uno stato d’animo, è più potente di pagine e pagine scritte. (Isabel Allende)
Imparare a vedere, è il tirocinio più lungo in tutte le arti. (Edmond De Goncourt)
Fare dodici buone fotografie in un anno è un ottimo raccolto. (Ansel Adams)
La mia attrezzatura è quell’insieme di oggetti che si trovano tra l’occhio e il cuore… (Wolf)
Una foto è l’espressione di un’impressione. Se il bello non era in noi, come potremmo mai riconoscerlo? (Ernst Haas)
– Una sera un mio amico che si diletta di fotografia, invitato a cena, mostrò alcune foto che aveva portato con sé.
La padrona di casa, guardandole, esclamò: “Bellissime, deve avere una macchina fotografica eccellente!”.
Al momento di andare via, il mio amico rivolto alla padrona di casa disse: …”Ottima cena: lei deve avere pentole di buona qualità!”. (Simon Evans)
Credo davvero che ci siano cose che nessuno riesce a vedere prima che vengano fotografate. (Diane Arbus)
Si riconosce facilmente il fotografo professionista in mezzo al gregge di turisti: è colui che nasconde la sua macchina. (Roland Topor)
La Terra è arte, il fotografo è solo un testimone. (Yann Arthus-Bertrand)
“Al commento - non ci sono persone in queste fotografie - in genere replico: - ci sono sempre due persone, il fotografo e l'osservatore.”  (Ansel Eastom Adams)











Torna ai contenuti